Dalle Alghe il segreto per una forma perfetta 04/08/11


Le Alghe per una forma perfetta

Il sogno segreto di ogni donna è avere un corpo perfetto, specialmente quando l’estate è nell’aria. Il risveglio primaverile porta inevitabilmente a fare i conti con la propria forma fisica, questo è uno dei momenti in cui mettersi in forma diventa indispensabile.

Con l’arrivo della bella stagione la nostra cellulite sembra apparire a dismisura e sembra fare la comparsa dove nemmeno pensavamo di averla. La pancia è gonfia, i fianchi sono abbondanti, la paura della bilancia e la prova del costume dell’anno scorso ci deprime.

La cosa migliore da fare e passare subito all’azione e impegnarci da subito per fare in modo di arrivare all’estate in ottima forma e sentirci più belle.

Le alghe, sin dall’antichità, soprattutto nelle culture asiatiche, sono al centro di terapie che perseguono l’equilibrio interiore ed esteriore grazie a specifiche diete alimentari abilmente combinate con trattamenti estetico/curativi.

Le alghe rappresentano un’importante fonte nutrizionale di sali minerali, amminoacidi, vitamine, betacarotene e fibre; insieme ad altri fattori dietetici sono entrate nel mirino di numerosi studi epidemiologici che hanno trovato un collegamento tra consumo alimentare di alghe marine e minor incidenza di patologie come obesità e diabete.

 Da molti decenni le alghe marine sono oggetto di intense ricerche volte ad individuare nuove molecole farmacologicamente attive e potenziali fonti alimentari a basso impatto ambientale; le alghe rappresentano in questo senso una risorsa straordinaria.

Chili e centimetri in eccesso sono generalmente causati dalla scarsa capacità dell’organismo di liberarsi delle scorie, dal metabolismo ridotto oppure dall’utilizzo non ottimale di specifici nutrienti. Drenare, disintossicare, riequilibrare e bruciare i grassi: ecco dunque le parole d’ordine!

Tutto facile, sulla carta, ma sappiamo bene che all’atto pratico non è così: seguire una dieta comporta tempo, sacrifici e buona volontà. Ecco perché è utile farsi aiutare da un’alga molto speciale: Laminaria digitata chiamata anche Kombu capace di darci quella marcia in più per raggiungere l’obiettivo!

L’alga Laminaria è considerata l’alga marina per eccellenza, per stimolare la vitalità e per sentirsi più leggere, più in forma in modo naturale.

Pochi grammi di alga Laminaria al giorno favoriscono la circolazione dei liquidi interstiziali, riducendo progressivamente gli inestetismi della cellulite. L’apporto di iodio accelera il metabolismo. 

Per chi ha ritenzione idrica è importante l’apporto di potassio. L’alga Laminaria è particolarmente ricca di questo minerale che contrasta la tendenza dell’organismo a trattenere liquidi. Il potassio favorisce il rilascio dei liquidi in eccesso, drena e permette di ottenere un calo ponderale di peso.

L’alga Laminaria o alga Kombu può essere utilizzata in compresse come integratore alimentare naturale oppure in cucina in foglie, fiocchi o in polvere per creare salutari ricette.

Alga Laminaria in compresse, foglie, fiocchi, polvere

 


You can leave a response, or trackback from your own site.

6 Le risposte a questo articolo

 
imma aprile 6, 2012 Reply

Per dimagrire, in particolare la pancia, quale alga usare ? la kombu o la wacame?
La spirulina va bene con la Kombu?
grazie

 
fabio aprile 15, 2012 Reply

Per la pancia vanno bene sia la kombu che la wakame. In particolare la wakame contiene fucoxantina, un pigmento che riuslta attivo sul grasso bianco addominale.
La spirulina (che è una microalga e non un alga marina) può essere abbianata a tutte le alghe marine compresa la kombu

 
daniela luglio 20, 2012 Reply

Si possono raccogliere le alghe amatorialmente, per consumo personale? Basta farle seccare? si devono trattare? Possono essere consumate fresche?
Grazie

 
fabio luglio 20, 2012 Reply

Si, puoi raccogliere le alghe da sola, ma per mangiarle devi saper riconoscere le specie e soprattutto devi essere sicura che l’area di raccolta non sia inquinata.
Puoi essiccarle appese ad un filo, in modo che prendano aria, meglio all’ombranon serve altro. Prima che siano troppo secche, puoi riporle in buste di plastica per alimenti oppure contenitori in vetro ben chiusi.
Mandaci una foto del tuo raccolto così ti pubblichiamo.

 
daniela luglio 26, 2012 Reply

Grazie mille! sono in viaggio per la costa francese dal lato dell’atlantico, qui di alghe ce ne sono un sacco, tuttavia non so se trovero’ un posto dove lasciarle a seccare…non so se le stanze d’hotel possano essere appropriate :) , tuttavia se riesco nell’impresa inviero’ le foto!

 
Favalli Giuseppe gennaio 24, 2014 Reply

Sono Giuseppe, e abito a Verona, ho bisogno di ALGHE di fiume purissime, per curare la mia scarsa flora batterica.
Chi mi può dare consigli utili mi farebbe un grande favore.

Inserisci una risposta

close comment popup

Inserisci una risposta